il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Caorso, 'sono stato rapinato': ma si è inventato tutto

Un 20enne è stato denunciato per simulazione di reato

Truffa del finto incidente, l'allerta dei carabinieri

Un mezzo dei carabinieri

CAORSO — Nei giorni scorsi un ventenne residente in paese aveva denunciato ai carabinieri di essere stato rapinato in pieno centro storico da tre stranieri che, stando al suo racconto, avevano anche tentato di accoltellarlo: secondo i militari, che l’hanno denunciato per simulazione di reato lunedì 22 agosto, si è inventato tutto. Probabilmente per attirare attenzione o forse per giustificare a qualcuno l’ammanco di soldi.

Il giovane ha raccontato di essere stato rapinato dopo aver prelevato al bancomat, di essere stato colpito con una lama e di essere riuscito a schivare il fendente che avrebbe solo tagliato la maglietta. Le telecamere del bancomat, però, non hanno registrato il passaggio del 20enne davanti alla banca e quando i militari gli hanno chiesto di mostrare la maglietta, il ragazzo ha raccontato di averla gettata. Il caorsano, continua a sostenere la propria versione, ma i carabinieri hanno deciso di procedere con la denuncia a piede libero dopo aver raccolto vari elementi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

22 Agosto 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000