il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


MISURE ANTI TERRORISMO

Beccalossi: avanti con la mappatura delle moschee e dei centri islamici

Appello dell'assessore regionale ai sindaci lombardi: intervento mirato a elevare il grado di sicurezza dei cittadini

Beccalossi: avanti con la mappatura delle moschee e dei centri islamici

Nel riquadro l'assessore Viviana Beccalossi

MILANO - "Rinnovo l'appello a tutti i sindaci della Lombardia, affinché collaborino a porre in essere ogni tipo d'intervento mirato a elevare il grado di sicurezza dei cittadini". Lo afferma Viviana Beccalossi, assessore regionale al Territorio, Urbanistica e Città metropolitana, delegata dal presidente Maroni a coordinare tutte le azioni a contrastare il radicalismo islamico, commentando l'articolo apparso sul Corriere della Sera con il titolo 'Uomini Isis nel milanese'.

LETTERA A SINDACI DELLA LOMBARDIA - "Dopo aver approvato, più di un anno fa, una legge sulla costruzione di nuovi luoghi di culto - aggiunge l'assessore - a fine luglio, su indicazione del presidente Maroni, ho inviato una lettera ai sindaci della Lombardia, e per conoscenza ai prefetti, chiedendo loro di inviarci la mappatura delle moschee, dei centri culturali islamici e delle scuole coraniche presenti sul loro territorio. Circa 250 di loro hanno già risposto".

OBIETTIVO SICUREZZA - "A chi storce il naso e continua a ergersi paladino di un razzismo al contrario, non condividendo il nostro modo d'agire - conclude Viviana Beccalossi -, rispondo che Regione Lombardia ha un solo obiettivo: garantire sicurezza ai propri cittadini".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI FOTO VIDEO

13 Agosto 2016

Commenti all'articolo

  • Giampaolo

    2016/08/14 - 18:06

    Non Le pare Sig.ra Beccalossi, di incitare al conflitto sociale. Non Le bastano le sparate tragicomiche del suo neonazi Salvini. Lei crede di contribuire a schedare soggetti, poco raccomandabili, per il solo fatto di controllare i luoghi di culto. Non crede che tutto ciò provochi eventuali rivalse da parte di personaggi democratici, che frequentano questi luoghi? Da un personaggio pubblico come Lei si deve aspettare solo moderazione e non istigazione sociale. Ma purtroppo dagli amici del padrone (Berlusca) d'ora in poi ci aspettiamo solo incitamenti elettorali, qualsiasi essi siano.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000