il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Soppressioni e carrozze ghiacciate, giovedì nero dei pendolari

Soppressioni e carrozze ghiacciate, giovedì nero dei pendolari
Giovedì nero lungo i binari, proprio nel giorno successivo al deposito della class-action in tribunale a Milano da parte di Altroconsumo, fra ritardi, carrozze ghiacciate e soppressioni è stata una giornata di disagi su tutte le linee che servono città e provincia.

Linea per Milano. Con gli utenti seriali per una volta ‘risparmiati’, è toccato ai viaggiatori provenienti dal capoluogo regionale e diretti verso Cremona e Mantova scontare disservizi continui: il treno delle 6.20 da Centrale si è mosso con quasi mezz’ora di ritardo e quello delle 7.40 con 25 minuti a causa di un guasto al locomotore. Cancellata del tutto, invece, la corsa delle 7.21 per il centro meneghino: in partenza da Piadena alle 6.51, è stata fermata e definitivamente soppressa per il malfunzionamento del sistema di chiusura delle porte, un problema evidentemente irrisolvibile in tempi utili.
Linea per Brescia. I più colpiti dalla mattinata di disguidi sono stati i cremonesi diretti a Brescia per studio o lavoro: il regionale ‘5226’ delle 8.23, con approdo previsto nella città della Leonessa alle 9.21, ha accumulato cinquanta minuti di deficit, tutti o quasi trascorsi aspettando il passaggio del convoglio corrispondente in transito da Treviglio.

21 Febbraio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000