il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Sottopasso, l'ultima offerta: "Restituite 200mila euro"

Prosegue il braccio di ferro tra Regione Lombardia e Comune di Cremona sulla struttura di via Brescia

sottopasso

Il sottopasso di via Brescia

CREMONA - Il caso dello scontro istituzionale sul sottopasso di via Brescia si arricchisce di un’altra puntata: Regione Lombardia ha chiesto al Comune la restituzione di 200.000 euro circa. Decisamente meno rispetto alla cifra iniziale sul piatto e un po’ più dei 150.000 euro concordati nel precedente incontro. Tocca ora alla giunta, probabilmente già nella seduta in programma nei prossimi giorni, decidere se accettare o rilanciare, ma la sensazione è che si opterà per la prima possibilità. L’infrastruttura era attesa da anni perché, eliminando il passaggio a livello tra la chiesa di san Bernardo e palazzo Duemiglia, ha cancellato le lunghe code di auto. I lavori fanno parte di un unico pacchetto del costo complessivo di poco più di 13 milioni di euro (cofinanziato dal Pirellone con 7 milioni, dal Comune con 3,1 e da Rfi con 3) e che ha consentito di eliminare anche i passaggi a livello della vicina via Persico e di via san Felice, rispettivamente con un sottopasso e un sottopasso. Mentre nel primo caso è filato tutto liscio, nel secondo sono esplose contestazioni sull’opportunità di un’opera faraonica in mezzo ai campi. Ma è data soprattutto via Brescia, dove si sono spesi 3 milioni, a far discutere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

31 Luglio 2016

Commenti all'articolo

  • Andrea

    2016/08/01 - 16:04

    Prpprio un bel lavoro....adesso noi cittadini desidereremmo tanto venissero pubblicati nomi e cognomi di tutti i fenomeni che, pagati dal popolo, sono riusciti in tale ardua impresa...per poi ovviamente chiedere tutti i danni creati....ma il proverbio che dice " chi sbaglia paga" e' ancora in vigore...??

    Rispondi

  • Antonio

    2016/08/01 - 10:10

    Chi pagherà per gli errori, i cittadini come al solito?

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000