il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


POZZAGLIO ED UNITI

Recuperato dai carabinieri i-pad rubato a Pozzaglio

Era stato asportato da una vettura nella notte tra il 13 e il 14 luglio, denunciato moldavo 24enne residente a Brescia

Recuperato dai carabinieri i-pad rubato a Pozzaglio

L'i-pad recuperato dai carabinieri di Cremona

POZZAGLIO - I Carabinieri del NOR della Compagnia di Cremona, al termine di indagini, nella giornata di sabato 23 luglio hanno recuperato un i-pad asportato nella notte tra il 13 e il 14 di luglio da un’autovettura in sosta a Pozzaglio ed Uniti. Le indagini sono state avviate dopo la denuncia formalizzata dal proprietario della BMW 520 Touring, che dopo aver trovato un vetro infranto della propria autovettura constatava la mancanza dell’apparato elettronico di proprietà della “Km SPA”, azienda per cui lavora. Esaminando i movimenti dell’I-pad, gli investigatori riuscivano a constatare che l’apparato qualche giorno dopo era stato portato in Moldavia, per poi essere riportato sul territorio italiano in data 22 luglio. Le indagini successive permettevano di accertare la presenza dell’apparto a Bagnolo Mella (Brescia) e nella stessa giornata veniva eseguito l’intervento presso l’abitazione di un moldavo al fine di recuperare lo strumento di lavoro. Qui si acquisiva che la persona oggetto di intervento lo aveva ricevuto da un connazionale per consegnarlo ad un proprio parente in Moldavia ma, non trovandolo, lo aveva riportato in Italia e consegnato nuovamente alla persona che glielo aveva ceduto per l’incombenza. A Brescia si localizzava il 24enne C. P. e nella sua abitazione veniva rinvenuto e sequestrato l’I-Pad. Al termine degli accertamenti di rito, il giovane veniva deferito alla Procura della Repubblica di Brescia per il reato di ricettazione mentre l’apparato elettronico veniva restituito al legittimo proprietario.

24 Luglio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000