il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Atti osceni di notte davanti al palazzo vescovile

Protagonisti due giovani cremonesi di 22 e 23 anni, scattata una salatissima contravvenzione da 10.000 euro ciascuno

Atti osceni di notte davanti al palazzo vescovile

Il palazzo vescovile in piazza Sant'Antonio Maria Zaccaria

CREMONA - Atti osceni davanti a palazzo vescovile. Per due giovani cremonesi di 22 e 23 anni è scattata una salatissima contravvenzione da 10.000 euro ciascuno, più una denuncia per il ragazzo per aver fornito agli agenti false generalità. E’ la notte brava trascorsa da una coppia di giovani che, molto probabilmente in preda ai fumi dell’alcol, alle 4 di venerdì 22 luglio ha deciso di scambiarsi pesanti effusioni per strada, più precisamente in piazza Sant’Antonio Maria Zaccaria, di fronte a palazzo vescovile. I due, però, non sono sfuggiti all’occhio delle telecamere del comando dei vigili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

22 Luglio 2016

Commenti all'articolo

  • vialli

    2016/07/24 - 18:06

    Ottimo spettacolo per il vescovo, pan per i suoi denti! Ah no, il caro Monsignor Lanfranconi sarà a proteggere pedofili e a vagare loscamente in piena notte in qualche altra ridente cittadina. Davvero, credo che una città più bigotta ed ipocrita della cara "amata" Cremona sia al di fuori dell'immaginazione umana.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000