il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Sottopasso di via Brescia, perizia all'ingegnere Latella

Disposta dal giudice onorario Tiziana Lucini Paioni, nel procedimento di accertamento tecnico preventivo aperto in seguito al ricorso di Angela Zilli

Sottopasso

Il contestato sottopasso di via Brescia

CREMONA - Comincerà il 26 luglio la perizia sul sottopasso di via Brescia disposta dal giudice onorario, Tiziana Lucini Paioni, nel procedimento di accertamento tecnico preventivo aperto in seguito al ricorso di Angela Zilli, proprietaria dell’immobile situato in via Brescia 123, all’angolo con via Cavo Cerca, la quale ha chiesto un risarcimento complessivo di 609.060 euro al Comune e alla Paolo Beltrami spa, che ha demolito il passaggio a livello e realizzato l’infrastruttura, lamentando danni alla palazzina e danni da deprezzamento. Nel procedimento, a sua volta la Paolo Beltrami spa ha chiamato in causa due istituti assicurativi: la Unipol e la Reale Mutua. Il giudice ha affidato l’incarico all’ingegnere Renato Latella, il quale dovrà depositare la perizia entro il 31 dicembre prossimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Luglio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000