il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Liutaio cremonese denunciato per ricettazione

Ha acquistato da una coppia di romeni un archetto rubato a Cremona nei mesi scorsi, tutti e tre deferiti in stato di libertà. Recuperato dai carabinieri anche un secondo archetto

Liutaio cremonese denunciato per ricettazione

La restituzione di uno degli archetti da parte dei carabinieri

CREMONA - Tre persone denunciate, tra cui un liutaio cremonese, per ricettazione in concorso. I fatti risalgono al tardo pomeriggio di giovedì 7 luglio quando i carabinieri del NOR della Compagnia di Cremona: le indagini hanno origine quando una pattuglia del Radiomobile è intervenuta presso un noto liutaio di Cremona, produttore di pregiati archetti per violino, in quanto due romeni, un 40enne ed una 38enne residenti a Cremona, si erano presentati da lui per tentare la vendita di un archetto del valore di 3.000 euro, che il liutaio riconosceva avendolo venduto il 18 aprile scorso ad una sua cliente di Brindisi, la quale poi ne aveva subito il furto a Cremona. Sul posto i militari iniziavano gli accertamenti del caso che permettevano di recuperare un altro archetto che la coppia di romeni poco prima aveva venduto ad un altro liutaio cremonese che aveva pagato il prezioso attrezzo musicale solo 600 dollari, molto al di sotto del reale valore di mercato. I due archetti venivano pertanto recuperati e restituiti ai legittimi proprietari mentre i due romeni ed il liutaio venivano deferiti in stato di libertà per ricettazione in concorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

08 Luglio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000