il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SAN DANIELE PO

Il rave è finito, restano i rifiuti

Il sindaco: 'Ora vanno smaltiti, ma non è giusto che paghi la nostra comunità'

Il rave è finito, restano i rifiuti

SAN DANIELE PO - Il rave party è finito, ma in zona golenale sono rimasti sacchi di rifiuti che ora dovranno essere smaltiti. Verso le 7 di martedì 5 luglio, gli ultimi ragazzini che hanno partecipato alla ‘festa’ illegale sotto il ponte Verdi hanno preso l’autobus di linea che arriva a Cremona e hanno lasciato il paese in riva al Grande Fiume. Tutti giovanissimi, tra i 18 e i 30 anni, provenienti un po’ da tutto il centro-nord Italia.

Il rave party nonostante si sia svolto sulla sponda destra del Grande Fiume è ancora in territorio di San Daniele. Lo smaltimento sarebbe dunque a carico dell’amministrazione di questo Comune. «Dobbiamo capire quanti rifiuti ci sono . ha detto il sindaco Davide Persico - ma non ritengo corretto che la comunità di San Daniele debba pagare lo smaltimento di rifiuti prodotti nel corso di una festa non autorizzata e che nulla c’entra con il nostro paese».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

05 Luglio 2016

Commenti all'articolo

  • roberto

    2016/07/06 - 09:09

    fate pagare a quelli che sono stati identificati dai CC

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000