il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Easy Pay: lettere agli insolventi, ma i debiti erano già pagati

Il Comune invia missive alle famiglie per chiedere di saldare il conto

Easy Pay: lettere agli insolventi, ma i debiti erano già pagati

Il momento del pranzo a scuola

CREMONA - Nell’epoca dell’intreccio dei dati informatici e nell’ansia di recuperare ‘rette non versate’ sul circuito Easypay il Comune rischia di inviare solleciti al pagamento, senza accorgersi che le somme richieste sono già state versare da tempo. Un errore, una svista che si duplicano se gli avvisi riguardano più figli, all’interno del medesimo nucleo familiare. E così può capitare di ricevere due lettere una per figlio iscritto alle elementari in cui si chiede di saldare il debito. Le due lettere: doppia missiva, doppia spedizione sono firmate dal direttore del Settore Educative, Piano, Locale Giovani, Istruzione e Sport, Silvia Toninelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

29 Giugno 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000