il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


DIOCESI DI CREMONA

Sacerdoti, 'pioggia' di nomine

Pizzighettone, Gera, Regona e Roggione unite: don Bastoni modera. Don Zanaboni sostituisce don Nespoli a Derovere, Cella Dati e Pugnolo

Rose benedette per Santa Rita

Il vescovo Antonio Napolioni

CREMONA - Durante le celebrazioni eucaristiche di domenica 26 giugno sono stati comunicati, nelle parrocchie interessate, diversi provvedimenti del vescovo Antonio Napolioni che coinvolgono ben nove sacerdoti. Tra le decisioni, spicca la costituzione di una nuova unità pastorale tra le parrocchie di Pizzighettone, Gera, Regona e Roggione. Monsignor Napolioni giovedì 23 giugno ha nominato moderatore don Andrea Bastoni, già collaboratore nelle stesse comunità e parroci in solido don Gabriele Battaini, sinora vicario a Covo (Bergamo), e don Attilio Spadari, già collaboratore a Soresina. C’è poi il cambio della guardia alla guida delle parrocchie «S. Giorgio martire» in Derovere, «S. Maria Assunta» in Cella Dati, e «S. Giovanni Battista» in Pugnolo: in questo caso il capo della chiesa cremonese, con decreto del 21 giugno, ha stabilito che don Lorenzo Nespoli, della parrocchia cittadina di Cristo Re, assuma la guida pastorale della parrocchia «Santi Giacomo e Filippo apostoli» di Covo (Bergamo); a sostituirlo sarà don Umberto Zanaboni, finora vicario parrocchiale di Caravaggio e molto conosciuto nella zona dell’Oglio Po mantovano essendo stato per ben nove anni, dal 2000 al 2009, vicario a Sabbioneta. Ma torniamo alla costituzione della nuova unità pastorale tra le parrocchie «S. Bassiano» di Pizzighettone, «S. Rocco» e «S. Pietro» di Gera, «S. Patrizio vescovo» di Regona di Pizzighettone e «Beata Vergine del Roggione» in Roggione: come detto il parroco moderatore sarà don Andrea Bastoni, originario di Piadena, affiancato dai parroci in solido don Battaini (originario di Treviglio) e dal castelleonese don Spadari, un volto già noto in zona essendo già stato amministratore parrocchiale a Gera dal 1996 al 2000 e poi parroco di Formigara e Cornaleto dal 2000 al 2005. L’altra novità riguarda don Andrea Lamperti Tornaghi, finora vicario in quelle comunità e nominato vicario a Pandino (parrocchia «S. Margherita vergine e martire»). Don Lamperti Tornaghi sostituisce a Pandino un altro sacerdote molto conosciuto a Pizzighettone e frazioni, ovvero don Matteo Pini, ordinato sacerdote il 14 giugno 2008 mentre risiedeva a Regona di Pizzighettone, nominato vicario della parrocchia «Ss. Fermo e Rustico martiri» in Caravaggio (Bergamo). Una notizia importante concerne anche il sospirese don Stefano Montagna: dal 2013 è vicario delle comunità cittadine di Sant’Agata e Sant’Ilario. Ora monsignor Napolioni gli ha affidato anche l’incarico di assistente dell’Azione Cattolica Ragazzi. Infine una nomina per il cremonese di S. Ilario don Simone Duchi, finora vicario ad Antegnate: il 22 giugno il vescovo lo ha nominato vicario della Parrocchia «S. Maria Immacolata e S. Zeno» idi Cassano d’Adda.

27 Giugno 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000