il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Caduta rami sulla linea ferroviaria, nuovi disagi per i pendolari

Sulla Mn-Mi treni in ritardo o soppressi: incessante la protesta di studenti universitari e lavoratori, che attraverso i social hanno manifestato la loro indignazione

Caduta rami sulla linea ferroviaria, nuovi disagi per i pendolari

Il tabellone con l'annuncio dei ritardi

CREMONA - Venerdì 17 mattinata di disagi per i pendolari della Milano-Cremona-Mantova. Linea interrotta dall'alba per la caduta di rami fra le stazioni di Castellucchio e Marcaria. Il risultato: ritardi a raffica, fino a sessanta minuti, e parecchie cancellazioni, che hanno costretto molti pendolari a rimanere appiedati in stazione per tutta la mattinata. Soppresso il Mantova-Milano delle 6:41 e quello delle 8:50. Il convoglio delle 6:20 ha terminato la corsa a Piadena, tralasciando le fermate successive. Incessante la protesta di studenti universitari e lavoratori, che anche tramite social network hanno manifestato la loro indignazione per l'ennesima giornata di disagi ferroviari. Una rabbia, la loro, che non sembra dare tregua. «Serve un'azione comune - ha commentato qualcuno -, perché avanti così non si può andare». (e.gal.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

17 Giugno 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000