il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Niente divieti per i ciclisti nelle aree pedonali

Ma in consiglio passa il 'lodo Carletti' e ci saranno più controlli

Niente divieti per i ciclisti nelle aree pedonali

CREMONA - Niente ‘bicivelox’ in centro. Nessuna stretta sul passaggio dei velocipedi in zona pedonale, ma maggiori controlli da parte della polizia locale e soprattutto un invito al buon senso, per evitare che quelle bici che a volte ‘sfrecciano’ troppo veloci travolgano bambini, mamme o anziani. Questo il ‘lodo Carletti’. Che il consiglio comunale ha approvato quasi all’unanimità (23 voti su 24, astensione di Filippo Bonali) lunedì 13 giugno al termine di un lungo dibattito originato dalla mozione di Alessio Zanardi che chiedeva, senza attenuanti, di ‘vietare il transito dei velocipedi nelle zone pedonali della città’. Nulla di punitivo, ha spiegato Zanardi, «ma solo la necessità di tutelare gli utenti più deboli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

14 Giugno 2016

Commenti all'articolo

  • Andrea

    2016/06/14 - 15:03

    .....si, i ciclisti sui marciapiedi non sono pericolosi, di piu'.....!!! E il citato buon senso non esiste...!!! Si dovrebbero solo far rispettare le leggi e non consentire un far west come succede impunito da sempre. Ma cosi ce ne laviamo le mani....nulla importa se un ciclista che sfreccia cozza contro un passeggino creando chissa' quali danni. E poi chi paga ...? Esiste un obbligo assicurativo in questo caso..?? Mi sembra proprio di no. Esiste un codice della strada con regole scritte e certe. Nei paesi civili perlomeno.....

    Rispondi

  • sergio

    2016/06/14 - 09:09

    Seriamente Zanardi pensa che i velocipedi (parla più semplice!) possano causare danni agli utenti a piedi? Vada in via Dante, a rendersi conto di cosa è pericoloso!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000