il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Cadavere a Isola Serafini, inchiesta per omicidio

Aperto un fascicolo dalla Procura di Lodi nei confronti di ignoti. Il sospetto è che il corpo possa essere di Ladine Kruia, una badante di 40 anni di origine albanese residente a Miradolo Terme

Cadavere a Isola Serafini, inchiesta per omicidio

I carabinieri sul luogo del ritrovamento a Isola Serafini

MONTICELLI - La Procura di Lodi ha aperto un’inchiesta per omicidio nei confronti di ignoti dopo il ritrovamento del cadavere di una donna affiorato dalla centrale di Isola Serafini. Il sospetto sorto da parte degli inquirenti è quello che quel corpo privo di vita possa essere di Ladine Kruia, una badante di 40 anni di origine albanese residente a Miradolo Terme in provincia di Pavia la cui macchina è stata ritrovata abbandonata lungo le rive del Po a Orio Litta, nel lodigiano alla fine del mese di maggio. Una scomparsa dai contorni misteriosi che potrebbe essere riconducibile ad un allontanamento non volontario della 40enne. Secondo quanto trapelato dagli inquirenti sembrerebbe infatti che l’auto presenti segni di colluttazione. Dettagli che potrebbero far pensare all’omicidio piuttosto che ad un morte volontaria e dunque riconducibile al suicidio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

13 Giugno 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000