il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELLEONE

Cassa continua, contanti spariti

Versano denaro ma sui conti nessuna traccia. Sporte due denunce, l’Arma indaga sui casi

Cassa continua, contanti spariti

I carabinieri davanti alla cassa continua di piazza Isso

CASTELLEONE — Hanno versato denaro contante nella cassa continua della propria banca, ma sui loro conti correnti non è stato accreditato nulla. I soldi? Spariti. Volatilizzati. Agli impiegati della filiale non sono mai confluiti, e all’interno del dispositivo non sono stati rinvenuti. Qualcuno, dunque, è riuscito a prelevarli prima che giungessero a destinazione. Come ancora non si sa, ma dopo le denunce presentate dalle vittime, i carabinieri di Castelleone hanno avviato le indagini per cercare di risolvere quello che al momento appare un vero rompicapo. I casi accertati sono almeno due, e risalgono a pochi giorni fa. Entrambi si sono verificati allo sportello di cassa continua della Banca Popolare, in piazza Borgo Isso. Stando al racconto fornito ai militari, i clienti hanno depositato i contanti (circa duemila euro) regolarmente, senza riscontrare anomalie. Poi, qualche ora dopo, alla prima verifica si sono subito accorti che il saldo dei loro ‘conti’ non aveva subito variazioni, come se i versamenti di denaro da poco sostenuti non fossero mai stati effettuati. Convinti, o quantomeno fiduciosi, si potesse trattare di un malfunzionamento del meccanismo, si sono precipitati in banca per segnalare l’inconveniente, e a quel punto, parlando con gli impiegati, hanno capito che la cassa era stata manomessa. Il personale ha infatti assicurato che durante le operazioni di recupero non è stato trovato alcun bussolotto, e di conseguenza, secondo gli uomini dell’Arma, i soldi devono essere stati intercettati prima dai ladri con un sistema ancora da decifrare. Svolto un rapido controllo, il luogotenente Fioravante Vilei ha scoperto che di recente, in altre filiali del nord Italia, si sono già verificati ammanchi del genere, e con le indagini cercherà di capire con quale tecnica, e con quali modalità, i malviventi siano riusciti a mettere le mani sulle banconote prima degli impiegati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Giugno 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000