il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


OSPEDALE MAGGIORE DI CREMONA

Partorito sul pavimento. Risarcimento ai genitori

Il bimbo aveva battuto la testa, ora sta bene. Ventimila euro per le lesioni, querela rimessa

Partorito sul pavimento. Risarcimento ai genitori

CREMONA - Sono stati risarciti con 20mila euro i genitori del bimbo nato quattro anni fa in ospedale così all’improvviso che la sua mamma lo partorì, per l’accusa da sola, tra il bagno e l’ingresso della stanza. Il bebè sbatté la testa sul pavimento: ematoma e frattura. Fu poi operato a Bergamo. Il bimbo sta bene. Mamma e papà hanno rimesso la querela nei confronti del ginecologo e delle ostetriche accusati di lesioni colpose nel processo, in cui si erano costituiti parte civile. Il giudice, Francesco Beraglia, ha così emesso sentenza di non luogo a procedere per il ginecologo Antonello Pinzoni, le ostetriche Chiara Cerioli e Sara Ziliani e la tirocinante ostetrica Amanda Fiorentini. Inoltre, Cerioli e Fiorentini sono state assolte con formula piena, «perché il fatto non sussiste», dall’accusa di falso in cartella clinica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Giugno 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000