il network

Venerdì 02 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


VIABILITA' A CREMONA

Strada Sud, il fronte del 'no' chiede di archiviare il progetto

La sollecitazione è quella di "rinunciare, in coerenza con gli impegni presi con gli elettori, in maniera definitiva"

Traffico, nodo via GiordanoComune: 'Progetto a dicembre'

Traffico in via Giordano a Cremona

CREMONA - Arriva mercoledì 8 giugno sul tavolo della giunta (la competenza formale è del sindaco Gianluca Galimberti) e poi approderà in consiglio comunale l’annunciato ordine del giorno con il quale cinque esponenti della maggioranza chiedono al sindaco e alla giunta di archiviare definitivamente il progetto della Strada Sud, da anni al centro di discussioni e polemiche. Il documento porta la firma di Luca Burgazzi (Pd), dei capigruppo consiliari Rodolfo Bona (Pd), Filippo Bonali (Sinistra per Cremona) ed Enrico Manfredini (Fare Nuova la città), e di Renato Fiamma (Gruppo Misto). La sollecitazione è quella di "rinunciare, in coerenza con gli impegni presi con gli elettori, in maniera definitiva al progetto della Strada Sud; con il suo stralcio a partire dalla prossima variante del piano di governo del territorio". E - nello stesso tempo - "a continuare il confronto con i cittadini rispetto ad un piano volto alla riorganizzazione della viabilità di via Giordano e via Cadore, organico e frutto di un ragionamento complessivo sull’intera viabilità urbana".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

07 Giugno 2016

Commenti all'articolo

  • sergio

    2016/06/08 - 09:09

    per una lista che nel programma disse che non avrebbe fatto la Strada Sud è pienamente legittimo ribadire che non ha intenzione di farla. Non so - per ignoranza - se questa mossa implica che non la si potrà mai fare. Speriamo che non sia così. Sottolineo anche quanto esposto da Alessandro: è inutile dire cosa non si vuole fare se non si propone un'alternativa valida, e se non si fanno dei test di validazione. Ma le chiacchiere sono specialità della Manfredini, una che non ha nemmeno provato a far passare due auto nel sottopasso di via Brescia.

    Rispondi

  • Andrea

    2016/06/08 - 00:12

    Bravi...!!!! Continuiamo a vivere e pensare da veri paesani retrogradi quali siamo..... Continuiamo ad enfatizzare il pienone con le feste del torrone e del salame senza dimenticare i due appuntamenti settimanali con il mercatone locale....ma dove vogliamo o crediamo di poter andare...?? Il mondo e le citta' mutano in base alle esigenze del tempo che passa, qui si pensa a rimanere fermi ai tempi che furono o a inventarsi, tanto per fare un esempo, opere totalmente incompiute, pericolose e inadeguate come la viabilita' di via dante che personalmente reputo un vero schifo. Poi non lamentiamoci se il paesone cremona non decolla....anzi, sta cadendo a pezzi....degrado, strade rotte, servizi e iniziative che lasciano a desiderare....immobili comunali e privati che cadono a pezzi... .... Vediamo come i geni amministratori comunali riusciranno senza toccare nulla a smaltire un traffico diventato oramai insostenibile che attaversa senza alternative il centro del paese.....Auguri

    Rispondi

  • Alessandro

    2016/06/07 - 21:09

    Se non c'è un piano alternativo all'augurata strada sud, non ha senso archiviarla. Prima si fa il "piano volto alla riorganizzazione della viabilità di via Giordano e via Cadore, organico e frutto di un ragionamento complessivo sull'intera viabilità urbana" poi se il piano E' MIGLIORE del progetto strada sud allora quest'ultima può essere archiviata.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000