il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

'Accecato dalle slot machine: ho perso 105 mila euro'

La storia di un cremonese che ha rischiato di andare in rovina per il gioco d'azzardo

'Accecato dalle slot machine: ho perso 105 mila euro'

CREMONA - «E’ stato come vivere un incubo che non finisce mai. Il periodo più assurdo, più spietato, è durato quasi tre anni. Non ero padrone di me. Volevo sempre, di continuo, veder lampeggiare quella luce rossa della slot. Ero ossessionato dalle macchinette. Vivevo per quel momento. Una giocata dopo l’altra, un pomeriggio dopo l’altro, ho bruciato 105mila euro. Molto più di quello che ho guadagnato nello stesso periodo. Infatti ho dovuto vendere un garage. La svolta è arrivata quando ho capito che stavo scaraventando la mia vita in un precipizio. Mi sono affidato ai medici e loro mi hanno salvato. Devo molto, in particolare, a uno specialista milanese che ha capito tutto, ma proprio tutto, di quel che mi era capitato».

Umberto (il nome è di fantasia: ha accettato di raccontare la sua storia a patto che non fossero forniti riferimenti sulla sua identità) è uno dei tanti cremonesi (centinaia, migliaia se si allarga l’orizzonte all’intera provincia) che hanno visto la propria vita stravolta dal gioco d’azzardo che sconfina nella dipendenza e nella patologia, complici le macchinette disseminate nei bar e nelle sale giochi. Umberto ha deciso di parlare, di dire le cose essenziali della sua storia, convinto dalle persone che lo hanno aiutato

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

03 Giugno 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000