il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


RIORGANIZZAZIONE & CAOS

Scuole accorpate, il documento del Partito democratico

La profonda diversità di visioni sul tema e sull'Area Vasta entra di prepotenza nel Pd portandolo a un passo dalla rottura tra le due principali anime geografiche

Scuole accorpate, il documento del Pd

Roberto Galletti e la sede del Pd a Cremona

CREMONA - Cremona contro Crema, direzione cittadina contro segretario provinciale. E’ sempre più esplosiva nel Pd, il principale partito del centrosinistra locale, la situazione sulla riorganizzazione degli istituti scolastici, una questione che si intreccia indirettamente sulla definizione dell’Area Vasta e dei territori. La profonda diversità di visioni su questi temi entra di prepotenza nel Partito democratico scompaginando e portandolo, di fatto, a un passo dalla rottura tra le due principali anime geografiche. Il segretario cittadino dem, Roberto Galletti, ha riunito, martedì 31 maggio, la direzione. Dopo una lunga discussione, ne è uscito un documento in cui non si usano giri di parole. "Guardiamo con preoccupazione a quanto accaduto in consiglio provinciale con l’uscita di consiglieri cremaschi che hanno fatto mandare il numero legale – scrive la direzione cittadina -. Le vicende di questi giorni relative alle delibere della Provincia di Cremona in materia di Ambiti territoriali scolastici non aiutano il territorio a fare passi avanti". Segue "l’augurio che d'ora in poi prevalgano misura, senso di responsabilità e rispetto delle istituzioni, da parte di tutti gli atti". In particolare, l’ammonimento, è diretto agli "amministratori del Pd e vicini al centrosinistra, della maggiore forza politica di governo, che è chiamata a dare prova di capacità amministrativa a partire dai Comuni maggiori, fino alle molte amministrazioni e aziende pubbliche nel territorio".

01 Giugno 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000