il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


POLITICA

FI, i dissidenti alzano il tiro: 'Jotta comandato da Bertusi'

Nuovi veleni dopo il congresso di Forza Italia andato in scena nella giornata di domenica 29 maggio

FI, i dissidenti alzano il tiro: 'Jotta comandato da Bertusi'

CREMONA - Non si placano le polemiche e i veleni emerse prima e durante il congresso di Forza Italia che ha portato alla conferma di Mino Jotta nel ruolo di coordinatore provinciale. E idissidenti del partito alzano il tiro.

"Ci è stato riferito - spiegano - che Jotta nel suo discorso al congresso ha detto che noi avremmo contattato politici di Milano per chiedere il congresso unitario; forse è un po'confuso!! Dovrebbe ricordarsi che più di un mese fa il regionale, per conto della Gelmini, ha chiamato lui e un nostro rappresentante ad un incontro a tre e ad entrambi il regionale, per conto della Gelmini, ha chiesto di trovare una sintesi che sfociasse in una lista unitaria. Ipotesi che noi abbiamo cercato di percorrere perché richiesta dalla Gelmini.

Inoltre venerdì mattina prima della presentazione delle liste mi ha chiamato e ci ha chiesto se potevamo incontraci per trovare una sintesi per la lista unitaria. Dopo avergli riferito che non avremmo presentato alcuna lista perché il congresso per noi non era valido, gli abbiamo dato anche la nostra disponibilità per incontralo e lui ha riferito che ci avrebbe fatto sapere il luogo e l'ora. Stiamo ancora aspettando la sua chiamata! Quindi sarebbe meglio che Mino fosse un po' più serio e avesse un po' più di coraggio! D'altronde è chiaro a tutti che chi comanda, non è lui, ma Bertusi e Beretta"

30 Maggio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000