il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

'Per amore del Po', i canoisti cremonesi arrivati a Chioggia

Si è conclusa sabato 28 maggio l’impresa dei “4 viaggiatori” sostenuta da Microdata Group: 300 km in 5 giorni, per rilanciare il turismo fluviale

'Per amore del Po', i canoisti cremonesi arrivati a Chioggia

I canoisti cremonesi dopo l'arrivo a Chioggia

CREMONA - Si è conclusa sabato 28 maggio l’impresa dei “4 viaggiatori” sostenuta da Microdata Group: 300 km in 5 giorni, per rilanciare il turismo fluviale.

L'INCONTRO CON L'AMMINISTRAZIONE DI CHIOGGIA E’ stato un viaggio intenso ed emozionante, quello vissuto dai canoisti cremonesi Angelo Scaglioni, Ivan Carini, Matteo Mauri e Alfredo Lupi, con l’arrivo a Chioggia, alla foce del Grande Fiume. In piazzetta Vigo, nel cuore della città, i nostri canoisti hanno consegnato il gagliardetto di Cremona, omaggio del sindaco, Gianluca Galimberti, a Elena Segato, Assessore all'ambiente del comune di Chioggia, che ha ricambiato con il dono di una targa.

IL RINNOVATO INTERESSE PER IL PO L’iniziativa ‘Per amore del Po’ ha suscitato grande interesse all’ombra del Torrazzo: a sostenere la manifestazione è stata in primis Microdata Group, una delle principali aziende tecnologiche cremonesi che ha scelto una logica di business coerente con uno sviluppo sostenibile del territorio, con l’attiva partecipazione alla spedizione del suo cofondatore e amministratore Alfredo Lupi. Anche le istituzioni hanno risposto presente, con il sindaco Gianluca Galimberti e il campione olimpionico Oreste Perri che martedì mattina, al pontile della canottieri Baldesio, hanno salutato i viaggiatori in partenza per la città veneta.

L’INIZIATIVA SUI SOCIAL E grazie a foto, video e aggiornamenti costanti postati dai canoisti sulla pagina Facebook ufficiale ‘Per amore del po’, anche l’intera provincia di Cremona è stata quotidianamente coinvolta nel progetto di rilancio del turismo fluviale. Il risultato? Commenti, interazioni e contatti in costante crescita. In meno di cinque giorni sono stati più di 340 i ‘like’ raccolti, 105 foto, 16 video pubblicati e 6.300 persone raggiunte dai post, sintomo di un rinnovato interesse per il fiume più lungo d’Italia, nonché vera eccellenza Cremonese. L’hashtag prescelto è stato #PERAMOREDELPO.

L’ITINERARIO VERSO LA FOCE I canoisti cremonesi hanno percorso quasi 300 Km in barca lungo “la valle del Po”, da Cremona a Chioggia, fra argini, campanili, pioppi, cascine, papaveri, nebbie, zanzare, anguille, stoppie, siluri, spiagge e cave. Le tappe, di 60/70 km quotidiani, remate fino a sera, sono state intervallate da pause ogni 2 ore, e cena e pernottamento presso alcune strutture di B&B lungo il Po. Per vedere tutte le foto e i video del viaggio è possibile visitare la pagina Facebook ‘Per amore del po’.

28 Maggio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000