il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELLEONE

Cassette e citofoni segnati, è giallo

Ma i carabinieri individuano subito la venditrice 'graffitara'

Cassette e citofoni segnati, è giallo

La 'M' lasciata sulle cassette delle poste

CASTELLEONE — Sono bastati alcuni simboli, lasciati davanti alle abitazioni, per mettere in allarme un intero quartiere. E generare ansie e preoccupazioni. C’è chi temeva fossero i segnali del fantomatico (perché mai documentato) alfabeto con cui i ladri contrassegnano le case da colpire, e chi invece li considerava messaggi ancora più inquietanti. In realtà, non erano niente di tutto questo. Il ‘giallo’, durato in tutto un paio di giorni, è stato risolto dai carabinieri di Castelleone, che attraverso le immagini di alcune telecamere private sono riusciti a scoprire chi apponeva quelle sigle misteriose sulle cassette postali o sui videocitofoni in un’area compresa tra via Cappi e via Cellino. Stando a quanto accertato dai militari, la responsabile non era una malintenzionata: a lasciare impressa con un pennarello la lettera ‘M’ , davanti agli ingressi di una dozzina di abitazioni, è stata una giovane incaricata di una società che esegue vendite porta a porta. In pratica la donna marcava il ‘proprio’ territorio: per ricordarsi di essere già passata da questa o quella strada, scriveva sui muri delle case l’iniziale del suo nome, appunto la lettera M.

Il luogotenente dell'Arma Fioravante Vilei ha eseguito un sopralluogo in zona e, dopo aver notato la presenza di più telecamere puntate proprio su via Cellino (strada con una sola uscita e quindi facilmente sorvegliabile), ha acquisito le immagini e le ha visionate. La verità, a quel punto, è emersa in tutta la sua semplicità. Ricostruito l’accaduto, i carabinieri hanno subito ammonito la società e sanzionato la venditrice, rassicurando la popolazione e garantendo, comunque, maggiori controlli in zona nelle fasce orarie più a rischio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

27 Maggio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000