il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Barriere architettoniche alla Trento e Trieste, pronti ad intervenire

La Giunta ha deciso di procedere subito all'approvazione del progetto

Barriere architettoniche alla Trento e Trieste, pronti ad intervenire

L'esterno della scuola Trento Trieste a Cremona

CREMONA - Procedere subito all'approvazione del progetto e all'indizione di gara per la fornitura e l'installazione dell’impianto di elevazione e, a seguire, dare il via, con la stessa procedura, alle opere riguardanti il vano corsa e l'adeguamento dei servizi igienici. Questa la decisione della Giunta in merito ai lavori da eseguire alla scuola primaria Trento e Trieste per l'abbattimento delle barriere architettoniche previsti nel Piano delle Opere Pubbliche.

L’intervento complessivo è articolato in tre diverse opere che riguardano la fornitura e posa dell’impianto di elevazione per 41.000,00 euro, la realizzazione delle strutture in acciaio del vano corsa per 25.000,00 euro circa; opere edili per il vano ascensore, nuovo bagno per disabili e adeguamento dei bagni esistenti per 84.000,00 euro circa. Il costo complessivo preliminare stimato è di 150.000,00 euro.

“L’edificio che ospita la scuola primaria Trento Trieste è stato costruito nei primi anni del '900 ed è inserito tra le priorità del programma di manutenzioni che riguardano l’edilizia scolastica che l'Amministrazione intende realizzare nel corso del mandato. Lo scorso anno sono stati effettuati il monitoraggio e la messa in sicurezza dei soffitti, in particolare quelli dello scalone principale. Ora, avvenuta l'approvazione del Bilancio di Previsione e reperite le risorse necessarie inserite nel capitolo riguardante l'abbattimento delle barriere architettoniche, si provvede con gli interventi che ci eravamo impegnati ad eseguire nei mesi scorsi incontrando i rappresentanti degli insegnanti ed i genitori, che avevano segnalato queste criticità, già comunque all'attenzione dei competenti uffici comunali”, dichiarano la vice sindaco ed assessore all'Istruzione Maura Ruggeri e l'assessore con delega al Patrimonio e al Piano Manutenzione Edifici Andrea Virgilio.

“Il tema dell'edilizia scolastica - concludono Maura Ruggeri e Andrea Virgilio - resta per noi la priorità. E' infatti prevista una spesa di oltre un milione e 800 mila euro destinati alla programmazione degli interventi e della manutenzione ordinaria e straordinaria con un piano di riqualificazione per la messa in sicurezza, la bonifica e la sostenibilità degli edifici e ci adopereremo con determinazione nell'intercettare bandi regionali e nazionali”.

26 Maggio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000