il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


FIUME PO

Navigatori cremonesi verso Venezia

Sono partiti i due raid da Cremona e Treviso che raggiungeranno la laguna venerdì 27 maggio

Navigatori cremonesi verso Venezia

I navigatori cremonesi lungo la riva del fiume Sile a Casier in provincia di Treviso

CASIER (Treviso) - E' partita da Casier nella mattinata di martedì 24 maggio la spedizione dell’equipaggio misto di Bissolati, Baldesio e Flora che discenderà il Sile per arrivare nella laguna veneta con l'imbarcazione Leonida della Bissolati.

Quattro giorni di navigazione per un totale di 103 chilometri che porteranno i cremonesi ad effettuare la circumnavigazione con vista e soggiorno nelle isole e poi raggiungere Venezia.

Ai remi un equipaggio già collaudato con qualche nuovo innesto. Il poppiere sarà l’esperto capoequipaggio Ivano Ceruti, in ‘sentina’ Giorgio Bacciocchi e ai remi Piercarlo Toresani, Franco Bufano, Fulvio Stumpo, Giuseppe Bozzetti  e Sandro Mazzolini .

Gli otto sono stati accompagnati a Treviso dal presidente della federazione canottaggio sedile fisso Armando Catullo.

E sempre martedì sulla rotta Cremona-Venezia sono partiti quattro canoisti che pagaieranno alla volta di Chioggia, verso la foce del Po. Protagonisti dell’impresa non atleti professionisti, anche se accomunati dal running, ma quattro persone (tra i 40 e i 50 anni) amanti del luogo in cui vivono: Angelo Scaglioni, Ivan Carini, Matteo Mauri e Alfredo Lupi. Oltre ai quattro avventurieri al pontile della Canottieri Baldesio sono intervenuti per un saluto benaugurale anche il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti, che sta lavorando intensamente insieme ai sindaci rivieraschi per il rilancio del Po, il grande campione olimpionico Oreste Perri e il direttore della Baldesio Antonio Biffi.

24 Maggio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000