il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


PIZZIGHETTONE

Touring, la Bandiera arancione assegnata a Pizzighettone

Il numero di borghi accoglienti certificati dal TCI in Lombardia sale a 11 ed è la prima in provincia di Cremona. In tutta Italia sono 215

Touring, la Bandiera arancione assegnata a Pizzighettone

Foto aerea di Pizzighettone e Gera

MILANO – Pizzighettone riceve martedì 23 maggio la Bandiera arancione, il prestigioso riconoscimento del Touring Club Italiano per i piccoli – e spesso poco conosciuti – borghi italiani eccellenti. E’ la prima Bandiera arancione nella provincia di Cremona e fa salire a 11 il numero di borghi accoglienti certificati dal TCI in Lombardia e a 215 le certificazioni in tutta Italia. Pizzighettone è una delle più complete e significative città murate della Lombardia e lega le sue origini al fiume Adda, che ancora oggi ne connota il centro storico dividendolo in due parti. Oltre alla cinta muraria cinquecentesca e alle caratteristiche Casematte, ambienti con volta a botte all’interno delle mura, tutti collegati tra loro e unici in Europa, da non perdere la Parrocchiale di S. Bassiano, il Museo civico e un’escursione alla scoperta del territorio circostante, da fare a piedi, in bicicletta o con una crociera sull’Adda. Pizzighettone è stato premiato con la Bandiera arancione perché si distingue per la varietà e il valore degli attrattori storico-culturali, per la buona offerta e comunicazione dei servizi complementari, delle risorse naturalistiche e degli eventi. Il centro storico è armonico e omogeneo vivace grazie anche alla presenza di diverse strutture ristorative. Il servizio di informazioni turistiche è nel complesso efficiente, anche grazie alla presenza di bacheche e punti informativi supplementari a quello centrale.

Cos’è la Bandiera arancione. Tra le tante attività a favore del patrimonio culturale e storico italiano, il Touring dal 1998 seleziona, certifica e promuove con la Bandiera arancione i borghi (con meno di 15.000 abitanti) eccellenti dell’entroterra. L’iniziativa si sviluppa in completa coerenza con la natura e la storia del Touring, in linea con tutte le sue iniziative volte a promuovere uno sviluppo turistico sostenibile, dove la tutela del territorio e del patrimonio è connessa all’autenticità dell’esperienza di viaggio. La Bandiera arancione è stata pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza di visita: viene assegnata alle località che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un’accoglienza di qualità.

Per maggiori informazioni sull’iniziativa e per l’elenco completo dei Paesi Bandiera arancione: www.bandierearancioni.it.

24 Maggio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000