il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Territorio al setaccio, carabinieri mobilitati in forze: denunce

Controllo straordinario con l'impiego di numerosi mezzi e un elicottero che ha sorvolato città e zone limitrofe

Territorio al setaccio, carabinieri mobilitati in forze: denunce

CREMONA - Denunciate quattro persone, altre due segnalate quali assuntori di stupefacenti. E' il bilancio del controllo straordinario del territorio da parte dei carabinieri che si è snodato tra le giornate di venerdì 20 e sabato 21 maggio. I militari, con l'ausilio di numerosi mezzi compreso un mezzo del nucleo Elicotteri di Orio al Serio, hanno passato al setaccio il Cremonese e l'area del capoluogo nell'ambito delle azioni preventive di contrasto alla criminalità.

L’attività ha previsto il pattugliamento stradale ed areo di tutte le arterie che conducono alla città nonché aree dismesse spesso utilizzate come luoghi per nascondere refurtiva o veicoli provento di reati. I militari hanno sistemato due posti di controllo, uno al Migliaro e uno alla rotonda del Centro Commerciale CremonaPo. Ecco i risultati dell'attività

  • a Cremona in via Castelleone, veniva bloccato dai militari del Nucleo Radiomobile a bordo di una BMW un cittadino indiano, S.H. di anni 26, residente a Castelverde, il quale esibiva un patente di guida rilasciata nel Regno Unito che all’esito dei controlli risultava falsa. Il documento veniva sequestrato e l’individuo denunciato in stato di libertà per uso di atto falso e guida senza patente;
  • sempre a Cremona, in via Mantova, veniva controllata dai militari del Nucleo radiomobile una cittadina romena, D.C. di anni 30 residente a Gottolengo (BS), ed all’esito del controllo con etilometro risultava con tasso alcolemico di 2.50 g/l, quattro volte superiore al limite consentito. Per lei denuncia per guida in stato d’ebbrezza alcolica e sequestro della BMW
  • sempre a Cremona, in via Riglio frazione Cavatigozzi, il Nucleo Radiomobile controllava B.F. di anni 50 alla guida di una Citroen Xsara e all’esito del controllo risultava con un tasso alcolemico di 3,45 g/l, superiore di ben sette volte il limite. Anche in questo caso sequestro del mezzo e deferimento in s.l per guida in stato d’ebbrezza alcolica;
  • a Pizzighettone venivano controllati dai carabinieri, a bordo di una Opel Corsa, due giovani, B.W. di anni 25 e G.A. 38 entrambi residenti a Sesto ed Uniti, i quali venivano sorpresi in possesso di due siringhe contenenti eroina. Il conducente B.W., si rifiutava di sottoporsi al controllo dell’uso di sostanza stupefacente e per tale condotta è stato denunciato. Tutti e due sono stati segnalati alla prefettura quali assuntori di sostanza stupefacente per l’avvio del programma di recupero dall’uso di sostanze stupefacenti.

21 Maggio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000