il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


RIFORMA COSTITUZIONALE

Referendum: è bufera. Scontro sull'Anpi

L'Associazione provinciale sostiene il 'no' alla consultazione popolare di ottobre

Referendum: è bufera. Scontro sull'Anpi

Luciano Pizzetti e Gian Carlo Corada

CREMONA - Anche l'Anpi provinciale, presieduto dall'ex sindaco Gian Carlo Corada, ha deciso di sostenere, seguendo l'indicazione dei vertici nazionali approvata dal recente congresso di Rimini, il 'No' al referendum sulla riforma costituzionale, in programma ad ottobre. La sede legale del comitato per il No sarà presso i locali dell'associazione partigiani. Ma nel centrosinistra è bufera. Luciano Pizzetti, senatore Pd, sottosegretario alle Riforme e ai Rapporti con il Parlamento, iscritto all'Anpi, ha inviato, con altri colleghi, una lettera al presidente nazionale Carlo Smuraglia stigmatizzando la linea dell'associazione: "L’Anpi può esprimere liberamente la propria opinione. E' invece sconcertante, inconcepibile che chi dovrebbe rappresentare i partigiani vincoli gli iscritti alla posizione dell’Anpi stessa”.

20 Maggio 2016

Commenti all'articolo

  • NICOLA

    2016/05/21 - 09:09

    Ma come?? Fino a ieri amici pucci pucci bacini bacini, a braccetto col borgomastro e il porporato, tutti uniti contro i fascistacci brutti e cattivi...ed oggi già si scannano secondo la loro migliore,eroica tradizione?? Per carità, ognuno è libero di dilapidare il proprio tempo come vuole.

    Rispondi

  • koglione

    2016/05/20 - 19:07

    mi è apparso in sogno mio padre, lui è stato un partigiano combattente, non blaterava e non faceva la staffetta. ha combattuto dall' 8 settembre fino alla liberazione e mi ha detto che serve un' altra liberazione quando qualcuno si mette in mente di essere un condottiero, un duce. posso non ascoltarlo? no, no, NO!!!

    Rispondi

  • renzo

    2016/05/20 - 16:04

    Ah,ah che ridere, si fanno lo sgambetto da soli. E poi l'Onorevole si sarebbe espresso con gli stessi termini se avessero dato indicazioni per il SI? E poi stia tranquillo, in cabina solo DIO vede, STALIN NO!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000