il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Joe Croci esce tra gli applausi da The Voice of Italy

Lo studente dell’istituto di liuteria ‘Stradivari’ è uscito nella semifinale del programma di Rai2

Joe Croci esce tra gli applausi da The Voice of Italy

Scende fra gli applausi dal palco delle semifinali di ‘The Voice of Italy’ Joe Croci, 16 anni, studente all’istituto di liuteria ‘Stradivari’ di Cremona. Il sogno di Joe di arrivare alle finali del talent show targato Rai 2 si è interrotto nella puntata di lunedì 16 maggio con le parole della vocal coach Dolcenera, che ha scelto Alice Paba per proseguire la scalata agli ultimi scontri della trasmissione. Un verdetto «difficile», come ha ricordato la stessa artista, visto l’alto livello dei talenti canori arrivati alle battute finali dello show.

Joe Croci, che sin dalla prima puntata aveva contagiato tutti con la sua inseparabile chitarra, ha debuttato sul palco con il brano ‘Stay with me’ di Sam Smith. Una prima esibizione che ha riscosso tanti commenti positivi, sia dal pubblico a casa sia dai giudici presenti in studio. Inevitabile il sopraggiungere di qualche critica, come quella di Emis Killa, che ha suggerito al concorrente l’interpretazione di un brano in lingua italiana. «Cantare continuamente pezzi in lingua inglese – ha detto il famoso rapper – significa provare ogni volta a vincere facile».

Ad intervenire, subito dopo, è stata Raffaella Carrà, che rivolgendosi a Emis ha detto: «Non demoralizzarlo!». Più che evidente il tono della critica, che lo stesso Joe ha accolto come una spinta a migliorare sempre di più. A convincere gli spettatori, che con il televoto hanno dimostrato di voler rivedere Croci in finale, è stato il duetto con la coppia di giovani artisti Benji e Fede, che si sono esibiti con lo studente sulle note di ‘Tutta d’un fiato’.

Tanti gli apprezzamenti e i gesti di amicizia rivolti a Joe Croci sui suoi canali social. C’è chi ha inviato al giovane artista la foto di un suo ritratto realizzato ad hoc e chi si è limitato invece a parole di incoraggiamento che hanno fatto sperare nell’approdo del sedicenne in finale. Speranze che si sono esaurite verso le battute finali della trasmissione di lunedì, quando per Joe è stato il momento di salutare il pubblico degli studi milanesi della Rai, non senza un pizzico di amarezza. Una scalata iniziata lo scorso marzo, che a distanza di pochi mesi ha saputo dare i suoi frutti e ha convinto Joe Croci a non smettere di rincorrere i suoi sogni. Un monito – quello dell’esperienza di successo appena conclusa – a non arrendersi mai.

17 Maggio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000