il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA/CASALMAGGIORE

Fermata aggiuntiva a Lodi, pendolari sul piede di guerra

Assegnata al treno regionale ‘2646’ con allungamento dei tempi di percorrenza. Ci vuole di più per arrivare a Milano

Pendolari cremonesi e casalaschi sul piede di guerra

Pendolari in stazione a Cremona

CREMONA/CASALMAGGIORE - I pendolari cremonesi e casalaschi della linea per Milano sono sul piede di guerra. Motivo: durante la riunione del quadrante sud del trasporto ferroviario che si è tenuta mercoledì 11 maggio in Regione, organizzata in vista del cambio di orario estivo fissato per il 12 giugno, è emerso come, a seguito di specifica richiesta avanzata dagli utenti lodigiani, sia stata assegnata una fermata aggiuntiva a Lodi al treno regionale ‘2646’ delle sei e mezza, col risultato di un arrivo in Centrale alle 7.36 anziché alle 7.30 attuali ammesso non ci siano ritardi, e come un secondo stop aggiuntivo, sempre a Lodi oltre che a Casalpusterlengo, sia stato garantito anche al ‘2651’. Tradotto: nuovo, ulteriore, allungamento dei tempi di percorrenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Maggio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000