il network

Martedì 22 Maggio 2018

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


CREMONA

Canile vietato ai 'pregiudicati'

La Lega chiede un clausola specifica da inserire nel bando comunale in via di definizione

Canile vietato ai 'pregiudicati'

Il canile di Cremona

CREMONA - Resta al centro del dibattito politico il futuro del canile: nello specifico, con un ordine del giorno firmato dal consigliere comunale Alessandro Carpani, è la Lega Nord che interroga il presidente del consiglio comunale sul bando per l’affidamento della gestione del ‘Rifugio del Cane’ e del servizio di custodia e gestione dei cani accalappiati sul territorio di competenza dei comuni che hanno stipulato apposita convenzione. In particolare, premesso che a breve verrà emesso il bando di gara pubblica, e sottolineato che ‘al fine di garantire la professionalità di enti, aziende, cooperative, associazioni che parteciperanno al bando, è utile inserire clausole con le quali si escludono dalla partecipazione tutti i soggetti che, per vicende personali dei loro soci, non forniscano sufficienti elementi di affidabilità’, il Carroccio impegna il sindaco Gianluca Galimberti e la sua giunta a far inserire nel bando, la richiesta del certificato generale del casellario giudiziale e del certificato del casellario dei carichi pendenti relativo ai soci dei soggetti che parteciperanno alla gara pubblica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

30 Aprile 2016