il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Posta a rate, sale la protesta

Anche in città verso il recapito a giorni alterni. Sindacato sulle barricate: gravi disagi

Posta a rate, sale la protesta

Un postino mentre recapita la corrispondenza

CREMONA - Dopo una fase sperimentale avviata in alcuni Comuni montani della Lombardia e in altre parti d’Italia, che secondo il sindacato «sta dando risultati a dir poco disastrosi», Poste Italiane si appresta ad estendere quel modello di recapito, fondato sulla distribuzione a giorni alterni, anche in città e in tutta la provincia. In nome, per l’azienda, di una razionalizzazione che si tradurrà in un efficientamento, ma invece, per la Failp Cisal di Cremona, in conseguenza di un nuovo sistema che significherà «tagli insostenibili e improponibili con prevedibilissimi disservizi a utenti e cittadini». Risultato: allarme disagi e rappresentanti sindacali già sulle barricate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

20 Aprile 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000