il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


IL CASO JULIETTE

Grammatico e il 'boss'. Frequentazioni pericolose

Nuovi retroscena dell'inchiesta sul locale dei vip di via Mantova al centro di un processo per un presunto giro di escort e cocaina

Grammatico e il 'boss'. Frequentazioni pericolose

Andrea Grammatico, il Juliette 96 e Hysa Bardhi

CREMONA - Il noto boss albanese che spacciava cocaina a Cremona, incassando dagli 80 ai 100 euro al grammo, e il 'patto' con il maresciallo dei carabinieri. Le indagini sul ‘Juliette96’, il locale dei vip di via Mantova al centro di un processo per un presunto giro di escort e cocaina ceduta ai clienti facoltosi, hanno svelato le frequentazioni tra Hysa Bardhi, albanese pregiudicato, ritenuto pezzo da novanta del traffico di ‘neve’ in città, e Andrea Grammatico, 29 anni, l’ex vice comandante della stazione dei carabinieri di Vescovato arrestato un anno fa e ora sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora a Colleferro (Roma).

17 Aprile 2016

Commenti all'articolo

  • mario

    2016/04/18 - 11:11

    Carabiniere colluso con un boss malavitoso albanese per spacciare droga... sembra un film americano di quelli alla Bruce Willis.... non si ha mai finito di stupirsi...

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000