il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


GENIVOLTA

Cocaina nel fanale dell'auto, arrestato

Scoperto un traffico di droga, indagini dei carabinieri per capire i movimenti dello stupefacente da e verso Cremona

Cocaina nel fanale dell'auto, arrestato

GENIVOLTA - Nascondeva 10 grammi di cocaina purissima all'interno di un fanale dell'auto. Concetto Scialfa, 54 anni, già noto alle forze dell'ordine per precedenti specifici, è stato arrestato dai carabinieri per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Il sospetto dei militari è che il pregiudicato rifornisse di droga clienti di Cremona. L'uomo è stato tradotto in tribunale per il processo per direttissima. Il presidente di sezione, Pio Massa, ha convalidato l’arresto e ha concesso gli arresti domiciliari, per consentire all'arrestato di eseguire un esame clinico già programmato. L’avvocato Lapo Pasquetti ha chiesto i termini a difesa. Il processo è stato fissato per il 14 aprile prossimo.

L'arresto è stato perfezionato nel pomeriggio di mercoledì 6 aprile. Intorno alle 16, lungo la Sp 498 (la strada che collega Genivolta a Soncino), gli uomini dell'arma hanno fermato il sospetto a bordo della propria auto. L'atteggiamento nervoso e scostante mostrato dall'uomo durante le operazioni di controllo e i suoi numerosi precedenti, hanno insospettito i militari che hanno deciso di procedere alla perquisizione della vettura.

Un'ispezione molto accurata, durata oltre un'ora, al termine della quale è spuntato un involucro abilmente celato in uno dei gruppi ottici dell'auto. Al suo interno dieci grammi di cocaina purissima, verosimilmente destinata a clienti del capoluogo.

I carabinieri stanno svolgendo ulteriori indagini per capire se l’uomo fosse nella zona di Genivolta per rifornirsi oppure per effettuare delle consegne a clienti della zona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

07 Aprile 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000