il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Degrado in via Ghinaglia: 'Una bomba ecologica'

Protestano i residenti, rifiuti di ogni tipo si sono accatastati per dieci anni intorno all'edificio Aler mai ristrutturato

Degrado in via Ghinaglia: 'Una bomba ecologica'

CREMONA - Hanno aspettato anni. Hanno visto i rifiuti aumentare mese dopo mese, inclusi materiali pericolosi, prodotti chimici, tonnellate di scarti di lavorazioni edili. Adesso la pazienza è finita. Sono pronti a mobilitarsi parecchi residenti nel tratto di via Ghinaglia all’altezza di via Santa Croce, la strada in cui si trova l’edificio Aler i cui lavori di restauro si sono ‘eternizzati’, cosa che ha fatto diventare l’area circostante una massa di rifiuti. "Una bomba ecologica" come la definiscono alcuni residenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

05 Aprile 2016

Commenti all'articolo

  • gianfranco

    2016/04/07 - 21:09

    come riportato dal giornale sono dieci anni che via santa croce è in queste condizioni, con cinque anni pieni di giunta di destra (e discarica aumentata) , nessuno ha mai preso il toro per le corna, speriamo come sempre nel futuro.

    Rispondi

  • Giorgio

    2016/04/06 - 13:01

    Ribadisco il concetto espresso ieri per S.Felice, che non mi avete pubblicato. A Napoli, De Magistris, quando venne eletto disse che avrebbe portato lui personalmente casa per casa i contenitori della differenziata, i risultati che si videro con Napoli sommersa dalla immondizia sono noti a tutti. Marino a Roma fece la stessa cosa, visti i risultati ottenuti a Napoli....! Galimberti venne nel mio quartiere a mostrare i contenitori per la raccolta, entusiasta per per la sua invenzione...i risultati che si vedono in questi giorni sono evidenti. L'ordine e la pulizia devono essere proprio nel DNA della sinistra!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000