il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


GRUMELLO

Bagno di folla a FierAgrumello

Domenica 3 aprile inaugurazione con tante autorità e la consegna del 37° Premio Agrumello 2016. In fiera moltissimi visitatori

Bagno di folla a FierAgrumello

Il taglio del nastro di FierAgrumello

GRUMELLO - Grande folla e pubblico da tutto esaurito domenica 3 aprile per la 41esima Fiera Regionale Agricola di Primavera di Grumello Cremonese. Migliaia di visitatori hanno varcato i cancelli della rassegna espositiva e partecipato ai moltissimi appuntamenti collaterali proposti quest'anno nel tabellone di FierAgrumello, promossa dal Comitato Volontari FierAgrumello. In mattinata si è tenuta la presentazione e la cerimonia inaugurale della 41^ FierAgrumello, coordinata da Maria Vittoria Berselli e tenuta a battesimo dalla madrina 2016, Melissa Meduri di Bergamo alla presenza di un ricco parterre di autorità e rappresentanti del mondo dell'associazionismo. A tenere a battesimo la cerimonia inaugurale al tavolo dei relatori il sindaco di Grumello, Fabio Scio, il presidente di FierAgrumello, Luigi Tantardini, il presidente di giuria del Premio Agrumello, Albino Gorini, il senatore e sottosegretario, Luciano Pizzetti, il consigliere regionale, Carlo Malvezzi, il consigliere provinciale delegato e sindaco di Azzanello, Alberto Sisti, il presidente di Banca Cremonese Antonio Davò e il sindaco di Aquino, Libero Mazzaroppi, comune della provincia di Frosinone a cui Grumello è legato per aver ospitato alcuni cittadini sfollati nel 1944-45, così come le comunità di Crotta e San Bassano che a luglio suggelleranno questo antico rapporto di amicizia con il gemellaggio ufficiale che verrà celebrato proprio ad Aquino. In sala una vasta rappresentanza di sindaci, tra cui Cesira Bassanetti e Renato Gerevini (sindaci di San Bassano e Crotta) e i primi cittadini di Paderno Ponchielli, Annicco e Castelvisconti, oltre ad alcuni rappresentanti delle associazioni agricole, tra cui il consigliere della Libera Associazione Agricoltori Cremonesi, Giuseppe Lanzoni. Al termine della presentazione, la consegna del 37° Premio Agrumello 2016, assegnato a: Vinicola Decordi (famiglia ed impresa cremonese nel settore vitivinicolo); Carlo Maria Recchia (giovane agricoltore: biodiversità e tradizione diventano impresa); Ettore Amadio (ricercatore, sperimentatore, divulgatore della biodiversità rurale). Premio speciale alla comunità di Aquino. Quindi il corteo lungo le vie del paese, tra i banchi del mercato accompagnato dal gruppo di Majorettes Le Violette di Formigara, fino alla zona espositiva del Mulinello per il rituale taglio del nastro e la visita ufficiale agli stand. Per Grumello e la sua storica Fiera, una grande giornata, con un flusso enorme di visitatori gli stand, i mercati, le mostre d'arte e le numerose iniziative collaterali tra cui esibizioni cinofile, dimostrazioni di cagliatura, musica e balli country, sfilate di moda con in passerella bambini e anche abiti intonati alla primavera e realizzati con fiori, verdura e prodotti della natura e la gastronomia argentina con lo stand de La Tranquera.

03 Aprile 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000