il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Non c'è più posto per i profughi, 'respinto' l'ultimo contingente

Alloggi pieni, la prefettura ha dovuto rispondere 'picche' alla richiesta del ministero per 10 persone dopo avere 'assorbito' 50 migranti prima di Pasqua

Non c'è più posto per i profughi, 'respinto' l'ultimo contingente

Profughi in cammino verso l'Europa

CREMONA - Non ci sono più alloggi disponibili alla Casa dell’Accoglienza e nemmeno nelle strutture della Caritas e delle parrocchie dislocate nel territorio; sono ‘sold out’ gli spazi attrezzati, direttamente o attraverso le cooperative convenzionate, dal Comune capoluogo a Picenengo e da quelli della provincia in altre palazzine simili; e sono pieni anche gli immobili riqualificati dai privati: non c’è più posto per i profughi tra Cremona e il Cremonese. E cos, dopo l’ondata di oltre cinquanta migranti ‘assorbita’ prima di Pasqua, la prefettura si è trovata costretta fra Pasquetta e mercoledì a rispondere ‘picche’ al ministero che domandava la disponibilità di una decina di posti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

31 Marzo 2016

Commenti all'articolo

  • koglione

    2016/04/01 - 15:03

    si potrebbe parafrasare in modo turistico: "piena soddisfazione degli albergatori che registrano il tutto esaurito".

    Rispondi

  • Antonio

    2016/04/01 - 11:11

    Sold out, la parola giusta! In quanto c'è chi vende questi posti e ci guadagna!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000