il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

‘La continuità è a rischio’
L’allarme debito dell’Aem

Ventura attacca: «Tutti sapevano ma non è stato fatto nulla»

‘La continuità è a rischio’L’allarme debito dell’Aem

CREMONA - 'Egregi signori, con la presente ci vediamo purtroppo costretti a comunicare che la società si è trovata a versare in uno stato di tensione finanziaria che, al fine di salvaguardare la continuità aziendale, impone di fare ricorso a un piano di risanamento della società con l’obiettivo di riequilibrarne la situazione economico-finanziaria mediante una progressiva ristrutturazione dell’indebitamento’. E’ la lettera, datata 11 giugno 2015, con cui Aem comunica a Lgh i problemi (100 milioni circa di debito, di cui 30 con Lgh). E il documento, per il consigliere comunale Marcello Ventura (Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale), è «la prova che Lgh non poteva non sapere e che in questi mesi non ha fatto niente per evitare la disfatta di Aem, che poi avrebbe pesato sulla bilancia delle trattative con A2A», commenta, in un comunicato, Ventura.

13 Marzo 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000