il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Addio a Roberto: un esempio

Se ne è andato il 47enne che ha lottato per anni dopo una paralisi dovuta ad una caduta in piscina

Addio a Roberto: un esempio

Roberto Giovanni Vismara

CREMONA - Ha lottato per anni, sostenuto dall’amore della moglie, dei figli a cui era legatissimo, di tutti i familiari. Una storia che colpisce quella di Roberto Giovanni Vismara, il 47enne originario di San Savino che si è spento nei giorni scorsi, a seguito di un malore, nella sua casa di San Felice, l’appartamento a suo tempo congegnato per le sue esigenze. Vismara era su una sedia a rotelle da una decina di anni, dopo la serata che ha cambiato la sua esistenza, quando, a casa di amici, a seguito di un incidente avvenuto in una piscina fuori terra, aveva riportato un grave trauma cervicale. Dopo aver combattuto tra la vita e la morte per giorni, il responso dei medici era stato una mazzata: Roberto sarebbe rimasto tetraplegico per il resto della sua vita. Il funerale si è celebrato sabato 5 marzo nella chiesa di San Felice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

05 Marzo 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000