il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Accordo Lgh-A2A al rush finale. La firma oggi, altre polemiche

Il gruppo partecipato dai comuni di Milano e Brescia rileverà il 51% del capitale sociale di Lgh. L'opposizione sempre all'attacco

Accordo Lgh-A2A al rush finale. Firma attesa oggi, altre polemiche

La sede di LGH

CREMONA - E’ attesa per oggi (venerdì 4 marzo), ma potrebbe slittare al massimo a domani la firma dell’accordo tra A2A e i cinque soci di Lgh (Aem Cremona, Scs-Scrp Crema, Cogeme Rovato, Asm Pavia e Astem Lodi), in base al quale il gruppo partecipato dai comuni di Milano e Brescia rileverà il 51% del capitale sociale di Lgh. «La tabella di marcia verrà rispettata, avevamo bisogno di un paio di giorni in più per gli ultimi ritocchi, e ci basteranno», ha confermato il presidente di Aem Massimo Siboni. Al centro del lavoro e delle discussioni di queste ultime ore ci sarebbero sia la cifra ipotizzata per la cessione (ritenuta non congrua dal sindaco di Rovato, Tiziano Belotti), che le modalità con cui strutturare il debito di Aem nei confronti di Lgh, pari a circa 30 milioni. Intanto, non si placa la polemica politica, con l’opposizione sempre all’attacco.

04 Marzo 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000