il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Sottopasso di via Brescia, la Regione rivuole i soldi

Il Pirellone ha comunicato al Comune che non finanzierà una parte dell'opera perché il progetto originario è stato modificato

Sottopasso di via Brescia, la Regione presenta il conto

Il sottopasso di via Brescia

CREMONA - Sottopasso di via Brescia: la Regione presenta il conto. Pur esprimendo nel complesso un giudizio positivo sulla realizzazione dell’opera, il Pirellone ha comunicato al Comune che non finanzierà i lavori per la costruzione della pista ciclabile perché, in sostanza, il progetto originario prevedeva la seconda corsia stradale. Il rischio è che l’amministrazione municipale debba restituire parte dei soldi inizialmente a carico della Regione. Il Comune ha rilanciato dicendo che la ciclabile è costata 68.00 euro. Si aspetta ora la risposta da Milano. Stando a indiscrezioni, a Palazzo si spera di raggiungere un accordo intorno ai 300.000 euro.

25 Febbraio 2016

Commenti all'articolo

  • gianfranco

    2016/02/28 - 21:09

    i destracoglioni per fortuna i cremonesi a grande maggioranza li hanno mandati a casa, per la città non hanno fatto niente e hanno sbagliato lo stesso,i sinistronzi sono sulla strada buona per andarci, vedremo ma sta sempre il fatto che qualcuno dovrebbe cominciare a fare gli interessi dei cremonesi.

    Rispondi

  • Giorgio

    2016/02/28 - 14:02

    Il progetto e' stato fatto, mentre governava Perri, ma i lavori non erano ancora iniziati ( stavano facendo il sottopasso di via Persico)....allora mi chiedo: come mai, se i sinistronzi sono i piu' bravi e se ne vantano, non hanno ripreso in mano il progetto e chiesto ai progettisti di modificarlo?

    Rispondi

  • gianfranco

    2016/02/27 - 20:08

    un progetto fatto da una giunta di centro destra iniziato ma finito, per elezioni dalla sinistra. peggio di cosi, la destra ha dimostrato incompetenza e il fare tanto per fare, il sottopasso è basso, è stretto,è un budello condizionato dal naviglio che è sempre stato li, lo sapevano, e hanno fatto finta di non vederlo, adesso o passano le bici o le macchine, i pedoni possiamo farli passare sulla ferrovia. ma nessuno pensa e dice abbiamo fatto una cagata detta alla fantozzi, no sperano che la regione fatta da altri coglioni non paghi, bravi molto bravi, quelli di destra per fortuna i cremonesi li hanno mandati a casa, per quelli di sinistra vedremo le prossime elezioni, ma rimane sempre il fatto che gli interessi della città arrivano sempre alla fine.

    Rispondi

  • Marco

    2016/02/26 - 15:03

    CHE STRANO CHE LA REGIONE AMMINISTRATA DAL CENTRO DESTRA NEGHI AD UN COMUNE AMMINISTRATO DA CENTRO SINISTRA........

    Rispondi

  • arcelli

    2016/02/26 - 13:01

    Una schifezza urbanistica che non ha eguali. Uno spreco di denaro pubblico a scapito di buon senso e viabilità

    Rispondi

Mostra più commenti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000