il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Suicidio di via Filzi, proseguono le indagini: lunedì l'autopsia

Intanto la comunità di Sant'Ambrogio si stringe intorno ai famigliari di Michele Barbisotti

Suicidio di via Filzi, proseguono le indagini: lunedì l'autopsia

CREMONA - Nessun dubbio sul fatto che Michele Barbisotti, il 41enne titolare del negozio ‘Michele Cicli’, si sia sparato: un colpo alla testa con un fucile da caccia. Ma le indagini sui motivi che hanno spinto il commerciante a rivolgere l'arma regolarmente detenuta contro di sé proseguono. Intanto il sostituto procuratore titolare del fascicolo, Lisa Saccaro, ha disposto l’autopsia: verrà eseguita lunedì 22 febbraio.

Mentre si attende anche di poter fissare il giorno dei funerali, Sant’Ambrogio si sta stringendo ai famigliari nel ricordo di Michele, stimato e ben voluto da tutti oltre che molto conosciuto nel quartiere e non solo. Incessante la ‘processione’ di amici e conoscenti: all’abitazione dei genitori del 41enne, in via Giardino e alla rivendita stessa, al cui ingresso sono stati sistemati mazzi di fiori, lumini e uno striscione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

19 Febbraio 2016

Commenti all'articolo

  • Vania

    2016/02/20 - 10:10

    Ciao Michele.....riposa in pace...ci mancherai....

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000