il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BUFERA SU CREMONA SOLIDALE

Ex Soldi, Giordano accusa: "Non mi lasciavano lavorare"

L'ex componente del cda: "Mi sarebbe piaciuto spiegare le motivazioni del mio gesto al sindaco. Ho chiesto per una settimana di poterlo incontrare, ma ha cambiato continuamente la data dell’appuntamento"

Ex Soldi, Giordano accusa: "Non mi lasciavano lavorare"

Ilaria Giordano e le palazzine di Cremona Solidale

CREMONA - Lo strappo era nell’aria da tempo, ma aveva subito un rallentamento in extremis. L’ultima riflessione e poi la decisione: Ilaria Giordano, funzionaria dell’Asl, consigliere di minoranza dell’Azienda Cremona solidale, ha rassegnato le dimissioni dal cda della casa di riposo. In via Brescia c’era arrivata 6 anni fa, durante l’amministrazione Perri, e per farlo aveva lasciato il seggio di consigliere comunale. Era stata riconfermata, sempre in quota all’opposizione, all’inizio dell’amministrazione Galimberti.

Quando ha presentato le dimissioni? “Stamattina (venerdì 19 febbraio, ndr). Mi sarebbe piaciuto spiegare le motivazioni del mio gesto al sindaco”.

Invece? “Ho chiesto per una settimana di poterlo incontrare, ma ha cambiato continuamente la data dell’appuntamento. L’ultimo avrebbe dovuto essere venerdì alle 7. L’ho presa coma una battuta. Mi sarebbe piaciuto fare questo passaggio che ritenevo corretto. A quel punto ho formalizzato le dimissioni all’Ufficio protocollo del Comune comunicandole anche al presidente dei Cremona solidale”.

Perché lascia? “Per motivi di lavoro e personali, legati alla riforma della sanità, il mio mondo. Ma avrei potuto bypassare questi problemi”.

Nel senso che le ragioni della su decisione sono altre? “Essendo un tecnico, speravo di poter lavorare all’istituto come avveniva in passando, dando il mio contributo in un clima costruttivo, di collaborazione. E di rispetto. Ma così non è stato. Venivo vissuta, percepita non, appunto, come un tecnico, ma ‘politicamente’, come il consigliere di minoranza”.

19 Febbraio 2016

Commenti all'articolo

  • renzo

    2016/02/19 - 21:09

    I soliti squali sinistrorsi che passano.sopra le professionalita' in nome della politica

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000