il network

Domenica 30 Aprile 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Moreni, Paraga giovedì in Italia

Hanefija Prijic, salvo rinvii dell'ultim'ora, sarà estradato entro la sera del 18 febbraio: secondo l'accusa ordinò la strage in cui fu ucciso il volontario cremonese

Comandante Paraga, estradizione possibile

Fabio Moreni e nel riquadro il comandante Paraga

CREMONA - L’estradizione era stata firmata lo scorso 25 gennaio e ora è arrivato il momento della traduzione in Italia: salvo rinvii dell’ultima ora, il comandante Paraga, il bosniaco Hanefija Prijic, l’uomo che per l’accusa uccise il volontario cremonese Fabio Moreni e con lui i pacifisti Sergio Lana e Guido Puletti, il primo di Rivarolo Mantovano e il secondo bresciano, sarà trasferito nel penitenziario di Regina Coeli entro la sera di giovedì 18 febbraio e quindi, sbrigate le procedure di rito, nel carcere bresciano di Canton Mombello. E così l’ex militare che ordinò la strage di Gornji Vakuf il 29 maggio del 1993, e che oggi ha 53 anni, si appresta ad affrontare un nuovo processo dopo quello che, in patria, lo aveva visto condannato a 15 anni, poi ridotti a 13.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

16 Febbraio 2016