il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SICUREZZA A CREMONA

'Far West' in piazza Lodi. Controlli e stretta sull'alcol

Confronto tra prefetto, vertici delle forze dell'ordine e Comune dopo i ripetuti allarmi per furti, risse e danni. Due misure al vaglio

'Far West' in piazza Lodi. Controlli e stretta sull'alcol

Il supermercato Carrefour in piazza Lodi

CREMONA - Di qua piazza Lodi, diventata il punto di bivacco degli extracomunitari; di là, in via San Tomaso, il Carrefour aperto giorno e notte e dove fino alla mezzanotte si possono acquistare alcolici e superalcolici. In mezzo, i residenti della zona che non ne possono più di risse, schiamazzi, caos e parapiglia. «Abbiamo paura». E adesso, dopo l’ultimo episodio accaduto sabato 30 gennaio proprio davanti al Carrefour, dove un gruppo di stranieri ubriachi «lanciava bottiglie ai passanti», secondo la segnalazione raccolta alla centrale operativa della questura, il caso ‘piazza Lodi’ torna, per la seconda volta, sul tavolo del Comitato di sicurezza. Il prefetto, Paola Picciafuochi, lo ha convocato nella tarda mattinata di lunedì 1 febbraio per trovare soluzioni efficaci che possano contenere un fenomeno da gestire non solo con polizia, carabinieri e guardia di finanza. Ma anche con il Comune, tanto che al vertice erano presenti Barbara Manfredini e Pier Luigi Sforza, la prima assessore alla Sicurezza e alla Polizia locale, il secondo comandante dei vigili.

02 Febbraio 2016

Commenti all'articolo

  • Rodolfo

    2016/02/02 - 11:11

    Ma uscite in strada e spappolategli le rotule e a calci nel cxxo rimandateli a casa........

    Rispondi

  • enrico

    2016/02/02 - 10:10

    E come risultato finale qualche rimpatrio .

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000