il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA BRESCIANA

Presi i ladri 'palombari'

Cinque romeni incastrati dai carabinieri: hanno effettuato un raid in un market con le mute da sub per aggirare i sistemi anti taccheggio

Presi i ladri 'palombari'

I carabinieri con le mute da sub

ORZINUOVI — Con una brillante operazione i carabinieri della stazione di Orzinuovi, al comando del maresciallo capo Riccardo Rosati, hanno incastrato nei giorni scorsi una banda di criminali romeni che aveva preso di mira un discount della città.

La banda, composta da cinque ragazzi romeni tra i venti e i venticinque anni con base nel milanese, durante la scorsa settimana ha pianificato un colpo ingegnoso da realizzare all’ Eurospin di viale Adua. I cinque sono entrati nel supermercato. Tutti indossando pesanti giubbotti. Sotto ai comuni vestiti, nascosti agli occhi dei commessi e delle telecamere, delle mute subacquee. Le tute, attrezzature professionali di marca, sono state realizzate con particolari materiali studiati per resistere alle più profonde immersioni e, hanno poi scoperto gli inquirenti, riescono a schermare le onde magnetiche prodotte dai più moderni sistemi antitaccheggio. Occultandoli sotto alle mute, i cinque sono riusciti a rubare dal market trenta bottiglie di superalcolici e 60 pezzi di formaggio Grana Padano per un valore complessivo di poco superiore ai 700 euro. 

I cinque sono stati bloccati ancor prima di mettersi in fuga. Processati per direttissima a Brescia, sono stati condannati a sei mesi per furto aggravato. La pena è stata sospesa.

25 Gennaio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000