il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Scacco al rapinatore. E' 'Karim il terribile'

Le indagini della polizia stradale hanno collegato il maghrebino al colpo in via Dante e all'assalto nell'area di servizio Nure Sud sull'autostrada A21. Fra il 2001 e il 2003 era a capo di una baby-gang che seminò il terrore tra i ragazzini

Scacco al rapinatore. E' 'Karim il terribile'

Karin il terribile ripreso durante la rapina in A21

***AGGIORNAMENTO

CREMONA - C’era una volta ‘Karim il terribile’. E c’è ancora: perché l’algerino arrestato per la rapina in A21 è proprio quel Bouraoui che per un anno e mezzo, fra il 2001 e il 2003, a capo di una baby-gang seminò terrore tra i ragazzini a suon di estorsioni di denaro e cellulari, rapine, calci e pugni. Era diventato l’incubo degli studenti. Venne arrestato. Ma è tornato a colpire.

CREMONA - I carabinieri lo avevano denunciato a piede libero, al termine di una indagine che aveva confermato come ci fosse la stessa mano dietro la rapina in via Dante (auto sottratta a un indiano ad opera di due maghrebini, uno dei quali armato di coltello) e l’assalto avvenuto poche ore dopo al chiosco sull’autostrada A21, all’area di servizio Nure Sud, dove l’aggressore aveva accoltellato al collo il benzinaio al quale ha portato via seicento euro. Doppio colpo il 26 dicembre scorso. Ora la polizia stradale, con un'inchiesta capillare, fondata su accertamenti e soprattutto sulla valutazione delle immagini registrate dalle telecamere, ha arrestato il rapinatore, B. K., classe 1982, cittadino algerino pregiudicato per reati contro il patrimonio e la persona, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 4 gennaio scorso dal Gip del Tribunale di Piacenza. E nelle foto lo si vede puntare il coltello al collo del benzinaio.

21 Gennaio 2016

Commenti all'articolo

  • arcelli

    2016/01/22 - 10:10

    tanto Renzi depenalizzerà anche questi reati e sarà libero di proseguire la sua integrazione in Italia......................

    Rispondi

  • arcelli

    2016/01/21 - 23:11

    eh ma c'è la privacy che vale solo per stranieri e delinquenti.Se poi son entrambi,son super tutelati o interviene la Boldrinova

    Rispondi

  • arcelli

    2016/01/21 - 23:11

    ha fatto carriera indisturbato in Italia.Che bello:i nostri cervelli fuggono e arrivano e ci teniamo questi schifi umani................per di più TUTTI stranieri

    Rispondi

  • renzo

    2016/01/21 - 17:05

    Perche' coprirgli gli occhi? Deve essere RICONOSCIBILE per stare alla larga da tale imdividuo....a meno che venga rispedito a casa sua, magari...

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000