il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


MULTIUTILITY

'Terremoto' su Lgh-A2A. Decade il cda di Cogeme

Decisive le dimissioni di tre dei cinque componenti del consiglio di amministrazione della società di Rovato

Fusione gruppo LGH - A2AL'intervento di Toninelli (M5S)

La sede di Lgh a Cremona

CREMONA - Partenza in salita per il matrimonio tra Lgh e A2A. Il consiglio d’amministrazione di Cogeme Rovato (socio di maggioranza, con Aem Cremona, di Linea Group) è decaduto dopo le dimissioni di tre dei suoi cinque componenti: Giulio Centemero, Simona Troncana e Maurizio Giannotti. Il ‘terremoto’ è l’ultima puntata tra il presidente del cda Giuseppe Mondini e Centemero: l’uno, in quota a Forza Italia, ha sempre spinto per l’aggregazione tra le due multiutility lombarde mentre il secondo, esponente della Lega Nord, ha capeggiato il partito degli anti fusione. Intanto, l’agenzia di rating internazionale Fitch Ratings ha comunicato la conferma del rating a lungo termine (Long-term IDR) di Linea Group Holding a “BBB-“ con outlook stabile. L’Amministratore Delegato di LGH, Franco Mazzini, commenta: «Il giudizio di Fitch rappresenta la conferma della solidità di LGH. In particolare, l’agenzia riconosce la stabilità delle attività di business del nostro Gruppo e l’aspettativa di ulteriore miglioramento a medio termine della posizione finanziaria». Il comunicato stampa integrale di Fitch Ratings è disponibile sul sito web dell'agenzia www.fitchratings.com.

20 Gennaio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000