il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Rapina in un negozio cinese, caccia a un nigeriano

Colluttazione con il titolare e fuga, l'uomo già noto alle forze dell'ordine è stato individuato grazie alle telecamere di sicurezza

Rapina in un negozio cinese,  caccia a un nigeriano

CREMONA - Ruba vestitini in un negozio e riesce a dileguarsi dopo una colluttazione con il titolare. E' caccia ad un nigeriano, già noto alle forze dell'ordine, immortalato dalle telecamere di videosorveglianza.

I fatti risalgono al pomeriggio di lunedì 18 gennaio, quando il nigeriano entra nel negozio Fashion, gestito da un cinese. Il malvivente inizia a prelevare indumenti esposti nei vari scaffali e l'orientale gli intima di fermarsi. Si accende un parapiglia, i due entrano in contatto e il nigeriano riesce a far perdere le proprie tracce.

Il titolare del negozio allerta i carabinieri che dopo una rapida indagine - attraverso l'acquisizione di testimonianze e delle immagini registrate dalle telecamere di sicurezza - individuano il responsabile e lo denunciano, in stato di irreperibilità, per rapina.

19 Gennaio 2016

Commenti all'articolo

  • They

    2016/01/20 - 06:06

    Già noto alle forze dell'ordine, praticamente un vip del crimine che gira indisturbato in Italia

    Rispondi

  • Nicola

    2016/01/19 - 15:03

    Per carità, i reati vengono commessi anche dagli Italiani, ma è innegabile che che questi extracomunitari, dove possono, ci battono alla grande...! Purtroppo le nostre Forze dell'Ordine hanno pochi uomini, pochi mezzi e poche tutele, e i cittadini intanto subiscono. Una curiosità, ma i venditori stanziali del centro di Cremona, sempre i soliti, che invisibili per chi dovrebbe controllare.....stanno anche sotto il torrazzo..., hanno qualche permesso speciale? Lo chiedo solo per rispetto nei confronti di tutti i negozianti.

    Rispondi

  • enrico

    2016/01/19 - 14:02

    Sono proprio una risorsa per il nostro paese. Comunque dopo la denuncia un bel processo per direttissima e via. Sembra una barzelletta ripetuta all'infinito.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000