il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Coltello puntato al vigilantes: 'Adesso ti taglio la gola'

Straniero bloccato dalla polizia, l'addetto alla sicurezza lo aveva sorpreso dopo il furto di una lattina di Coca

Coltello puntato al vigilantes: 'Adesso ti taglio la gola'

Polizia davanti al Carrefour di via San Tomaso

CREMONA - «Adesso te la faccio pagare: ti taglio la gola». E a rafforzare quella minaccia, un coltello da cucina estratto da sotto il giubbotto e impugnato nella mano destra. E’ successo nella mattinata di domenica 10 gennaio al Carrefour di via San Tomaso (vicino a piazza Lodi), a mostrare la lama è stato un marocchino che non ha comunque dato seguito a quel proposito inquietante e la vittima è il vigilantes del market che, qualche ora prima, lo aveva pizzicato a rubare una lattina di Coca. Il nord africano è andato a minacciare l'addetto alla sicurezza appena dopo essere uscito dalla questura dove gli era stata notificata la denuncia a piede libero per 'tentato furto'. Per lo straniero una nuova denuncia, questa volta per 'minacce'.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

10 Gennaio 2016

Commenti all'articolo

  • They

    2016/01/11 - 06:06

    Urge cambiare il governo prendendo esempio dai governanti di Danimarca, Svezia, Ungheria e soprattutto Australia

    Rispondi

  • enrico

    2016/01/10 - 19:07

    Ma sbaglio o Proprio ieri don Pezzetti dichiarava che non potevamo lasciare fuori nessuno.

    Rispondi

  • alessandro

    2016/01/10 - 18:06

    in Marocco non ci sono guerre,che ci fa qui?

    Rispondi

  • Nicola

    2016/01/10 - 18:06

    Che rabbia però! Accolti e nutriti, in cambio solo angherie, fastidio e delinquenza! Fuori da supermarket e bar, questi fenomeni che chiedono soldi per mangiare......e intanto se la raccontano sul cellulare quanto siamo coglioni! Nessuna pietà per chi non sta alle regole!

    Rispondi

  • Andrea

    2016/01/10 - 16:04

    Denuncia per coltello alla gola e libero.....????????????????? Ma dove cazzo viviamo.....?????????? E la nostra sicurezza dov'e'....???????? Chi ce la garantisce.......???????? Per caso i nostri vigili buoni solo a rifilar multe per divieto di sosta......??????? Perche' in giro per la citta' a vigilare, che poi dovrebbe essere il loro compito principale, non se ne vede uno.....!!!!!!!!

    Rispondi

Mostra più commenti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000