il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


LE PALAZZINE DELLA VERGOGNA

Muro sfondato e rabbia in via Giuseppina

Senza pace gli inquilini che chiedono di essere rassicurati sulla tenuta dell'edificio

Muro sfondato e rabbia in via Giuseppina

Il muro sfondato della palazzina di via Giuseppina

CREMONA - «Hanno sfondato il muro ma è come se non fosse capitato niente. Nessuno è intervenuto sulla struttura. Nessuno ci ha spiegato quali passi saranno fatti e quando. Intanto, noi di notte sentiamo di continuo voci e rumori arrivare da quel varco. Alcuni inquilini temono che la struttura sia stata danneggiata in modo serio, al punto da comprometterne, almeno in parte, la stabilità». Sono proprio senza pace gli inquilini delle palazzine di via Giuseppina, quelle ribattezzate ‘della vergogna’, prima per la presenza dell’amianto — danneggiato, dunque molto pericoloso — sui tetti dei box, poi per il degrado generale e per i rifiuti rimasti dopo aver tolto l’asbesto.

06 Gennaio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000